La collezione (nude) A-I 17-18: Un flirt tra la Golden Age vittoriana e l’attitudine sporty-street del momento che si presenta come un dialogo tra passato, presente e futuro. Una bellezza androgina che gioca in modo seducente svolazzando dall’ opulenza femminile allo sportswear e l‘oversized’ influenzato dagli 80’s classics dove gli elementi differenti convivono felici senza gerarchie in un ordinato chaos di stimoli.L’assoluta protagonista della collezione è la maglieria, romantica e ricca da una parte, architettonica e volutamente ‘plain’ di volumi particolari dall’altra.Pullover, cardigan, abiti e giacche oltre a cappotti e pantaloni sono tutti realizzati interamente di maglia. Con grande abilità artigianale sono stati manipolati jacquard d’effetto broccato a motivi floreali con sovratinture manuali per un effetto vintage. Si accostano a fantasie animalier su finezza sottile o grossa trattato come tessuto.Laminature parziali e intere su ruches, maniche e capi interi giocano con le superfici e la consistenza della maglieria. Tornano coste e costine arricchite di arricci, ruches e aperture per silhouettes rinnovate più attillate e avvolgenti. Maniche a sbuffo, maniche larghe e lunghe mettono il focus su spalle e braccia. Scolli ‘opera’ esaltano le spalle nude. Ci sono trecce con ‘cut-out’ inaspettati e jacquard norvegesi a patchwork con lurex per un continuo match tra rustico e raffinato.Continuano volumi maxi e ‘oversized’ con il sapore boyfriend dalla signature (nude) insieme a volumi mini cortissimi per evidenziare le nuove proporzioni dove la vita si alza e viene messa in vista.L’outfit si completa con capi di velluti fluidi, plissettati e invecchiati, raso di seta e pizzi. Materiali preziosi con colori intensi insieme a  maltinture, tagli vivi e stramature risultano chic e sofisticati al contempo con influenze grunge. I colori sono densi, caldi e opulenti:giallo dorato, ruggine , fuxia , viola profondo, smeraldo, verde pavone, bianco latte, gesso cipria e asfalto nero.